Udinese-Sassuolo: tutto sulla 19^ di campionato di Serie A

Udinese-Sassuolo è la 19^ giornata del campionato di Serie A 2019-20, l’ultima giornata del girone di ritorno in programma alle ore 12:30 alla Dacia Arena di Udine.

Dove seguire Udinese-Sassuolo

Udinese – Sassuolo è una partita valevole per la giornata numero 19 del campionato di calcio di Serie A 2019/2020. La partita sarà trasmessa in tv e sui dispositivi abilitati da DAZN il 12-01-2020 alle ore 12:30. Oltre a Dazn la diretta di Udinese-Sassuolo sarà trasmessa testualmente da diversi siti web e in radio su Rai Radio uno.

La conferenza stampa di Luca Gotti

Come state voi e come stanno i vostri avversari?
Al Sassuolo mancheranno un paio di titolari, ma è in condizione di mettere ugualmente in campo un undici di qualità. E’ una squadra con uno stile di gioco e identità precisa, a tratti può essere dominante anche con grande squadra. Noi dovremo essere bravi a leggere i momenti chiave del match. In linea generale, non procedo con un’ottica di medio e lungo termine, bensì con una “navigazione a vista” che presuppone il concentrarsi volta per volta sulla partita che ci aspetta. Sto cercando di dare a questo gruppo un’identità consona ai singoli che la compongono.

Pensa che il 4-3-3 possa essere solo un’arma tattica in corso d’opera o può essere proposto dall’inizio?
Il 4-3-3 mantiene intatto il cuore della mediana e non stravolge gli equilibri del 3-5-2 solitamente utilizzato. In corso d’opera può diventare un accorgimento abbastanza semplice da attuare. La partita di domani non si vince con la tattica, ma con l’aggressività e la voglia di arrivare per primi sul pallone.

Che tipo di gara si aspetta domani?
Le ultime due sconfitte subite dal Sassuolo non rendono giustizia alla prestazione che la squadra ha offerto. Sono sicuro che domani metteranno in campo la stessa qualità mostrata contro Napoli e Genoa, ma allo stesso modo mi aspetto che, da qui in avanti, giocare contro l’Udinese diventi sempre più difficile.

Nella nuova posizione di mezzala destra De Paul ha dimostrato maggiore creatività.
Rodrigo si sta vestendo sempre più nei panni del centrocampista. Tutti lo hanno atteso solo dal punto di vista realizzativo, ma sono soddisfatto della sua partecipazione in entrambe le fasi della partita, offensiva e difensiva.

Qual è il suo giudizio attuale su Stefano Okaka?
Okaka, alla soglia dei 30 anni, è arrivato a un punto di crescita importante nella sua carriera. Prima ancora che il gol è in grado di portare alla squadra una prestazione di sostanza e questo lo trovo un atteggiamento maturo da parte di un giocatore con grandi qualità fisiche e tecniche.

fonte: Udinese.it

La conferenza stampa di Roberto De Zerbi

Mister come si è lavorato in questa settimana, come si è trasformata la rabbia di Genova: “La squadra si è tolta qualunque cosa dalla testa che potesse distrarre. Abbiamo lavorato sugli aspetti che potevamo migliorare. Dobbiamo concentrarci su quello che non abbiamo fatto bene”.

Il Sassuolo patisce gli scontri diretti?: “Quello no, prima della partita contro il Napoli e il Genoa arrivavamo da buoni risultati con la Juve e il Milan oltre alla vittoria importante contro il Brescia. A Genova non c’è stata partita, meritavamo noi, a ci sono stati una serie di episodi che ci hanno penalizzato. Dobbiamo migliorare l’ultimo e il penultimo passaggio”.

Sull’Udinese: “Viene da due risultati utili consecutivi. È una squadra di qualità. In casa ha fatto 17 punti sui 21 che ha, in casa hanno un altro marcia. Poi Okaka, De Paul, Lasagna, Mandragora sono tutti calciatori importanti. Dobbiamo prepararla bene e portare là la nostra qualità”.

Squalificati Locatelli e Berardi, oltre gli infortunati: “La squadra cambierà. Oltre a loro assenti Duncan, Defrel, Chiriches, Marlon. Assenze pesanti, ma dobbiamo farci bastare i calciatori che abbiamo”.

Boga forse un piccolo passo indietro?: “È un ragazzo molto giovane, serve pazienza. Ha momenti top, momenti in cui era immancabile e momenti di basso. È lo stesso discorso di Locatelli che pure lui ha affrontato un periodo non al top e poi è scoppiato senza sbagliate una partita. Così vale per Rogerio, Marlon e Traorè. Uguale per Obiang, anche se più grande ha capito la nostra idea di gioco e ora sta offrendo buone prestazioni. Obiang è un ragazzo d’oro ed ha accettato sempre le mie scelte senza mai protestare. Lo abbiamo voluto è cercato, ci alza il livello fisico, di esperienza e di spessore. In generale poi tutto il nostro centrocampo ha un livello di qualità alto. Certo non giocare da fastidio, ma tutti i calciatori accettano le scelte”.

Calciomercato: “Non so, quello che conta è la qualità. L’età è un dettaglio, giovani promesse o calciatori esperti non varia. Caputo con 34 anni ha grande qualità. Ci sono 20enni di qualità e 20enni non di qualità”.

Voci su Duncan: “È richiesto molto in Serie A, ma ci ho parlato poco, ci siamo visti poco dopo l’infortunio. Duncan è più da molto tempo, la carriera è sua, ma il giocatore è del Sassuolo (non di De Zerbi). Io poi potrò dare la mia opinione. Duncan è un calciatore importante, ma va ascoltata la volontà del ragazzo. Dobbiamo capire cosa si farà sul mercato”.

”Voglio un Sassuolo affamato di risultato, voglioso di fare punti e di risultato. Sulla questione Genova noi partiamo sulla buona fede degli arbitri, siamo dispiaciuti sulla questione Var, pensavamo di essere più tutelati, così non è stato. Domani avremo l’Udinese, squadra molto fisica e se la si mette sul piano del fisico è facile che là si perda, come se altre squadre vengano da noi a giocare e la mettono sul nostro piano è facile che perdano”

fonte: canalesassuolo.it

I precedenti tra Udinese e Sassuolo

Sono 12 i precedenti in Serie A tra Udinese e Sassuolo: quattro successi neroverdi, tre bianconeri e cinque pareggi il bilancio tra le due formazioni.
Il risultato più frequente tra Sassuolo e Udinese in Serie A è il pareggio, finale di cinque confronti: gli emiliani hanno impattato più incontri solo contro il Cagliari (sei). Il punteggio che si è verificato di più nel massimo campionato tra le due squadre è l’1-1, finale di tre precedenti, incluso il più recente dello scorso aprile.

il tabellino di sassuolo-udinese
foto: Sassuolo Calcio

L’Udinese non ha mai segnato più di un gol contro il Sassuolo negli ultimi 11 confronti di Serie A, dopo averne totalizzati due nel primo incrocio. Allo stesso tempo però, i friulani hanno subito più di una rete dai neroverdi in due sole occasioni.

Udinese e Sassuolo non si sono mai affrontate in Serie A alle 12.30 e i bianconeri hanno vinto solo uno dei sette match contro gli emiliani disputati di domenica (3P, 3N): il primo, nel marzo 2014. L’ultimo scontro allo stadio Dacia Arena di Udine si è concluso alla pari (1-1), grazie alla rete realizzata da Sensi e all’autogol di Lirola.

ULTIMI 5 PRECEDENTI IN SERIE A:
2018/2019 – Udinese-Sassuolo 1-1 31’ Sensi (S), 80’ aut. Lirola (U)
2017/2018 – Udinese-Sassuolo 1-2 42′ aut. Ali Adnan (U), 44′ Fofana (U), 74′ Sensi (S)
2016/2017 – Udinese-Sassuolo 1-2 7′ Fofana (U), 70′ e 79′ Defrel (S)
2015/2016 – Udinese-Sassuolo 0-0
2014/2015 – Udinese-Sassuolo 0-1 70′ Magnanelli

Le formazioni ufficiali di Udinese-Sassuolo

4-2-3-1 per De Zerbi e 3-5-2 per Gotti, le formazioni ufficiali di Udinese-Sassuolo

UDINESE: Musso; Becao, Ekong, Nuytinck; Larsen, De Paul, Mandragora, Fofana, Sema; Okaka, Lasagna.
A disp: Nicolas, Perisan, Ter Avest, Opoku, De Maio, Jajalo, Walace, Barak, Pussetto, Nestorovski, Teodorczyk.
All. Luca Gotti

SASSUOLO: Consigli; Toljan, Romagna, Ferrari, Rogerio; Magnanelli, Obiang; Djuricic, Traore, Boga; Caputo.
A disp: Pegolo, Turati, Muldur, Peluso, Piccinini, Kyriakopoulos, Mazzitelli, Bourabia, Pellegrini, Raspadori.
All. Roberto De Zerbi

Avatar
About TuttoSassuoloCalcio 503 Articles
Tutto sul Sassuolo Calcio, notizie e curiosità inerenti il mondo neroverde raccolte tutte in un unico sito. TuttoSassuoloCalcio.it vuole essere il punto di riferimento di tutti i tifosi e simpatizzanti del Sasol.