Sassuolo-Sampdoria 3-5, che tonfo per la squadra di De Zerbi

foto: Sassuolo Calcio

Un’altra brutta figura al Mapei Stadium per il Sassuolo che di fronte ad un avversario decisamente alla propria portata, si annulla completamente. Le aspettative erano altre, dopo aver tenuto testa al Milan in casa dei rossoneri, dopo aver dominato il Napoli mantenendo il vantaggio fino ai minuti finali (poi il gol di Lorenzo Insigne al 86′), tutti si sarebbero aspettati un’altra gara contro i doriani.

Il Sassuolo puntualmente si spegne, a random, non ci sono motivi ben precisi, la squadra di De Zerbi nel giro di una settimana passa dal mettere in crisi una squadra come il Napoli che in classifica ha il doppio dei suoi punti, per poi trovarsi ad affrontare una squadra di tutto rispetto come la Samp e farla sembrare il Barcellona di Leo Messi.

Mister De Zerbi inizia con la difesa a 3 composta da Demiral, Ferrari e Peluso,  con Berardi, Djuricic e Boga in attacco. Lirola e Di Francesco esterni con Duncan e Sensi in mezzo al campo. Il primo tempo si chiude con la Sampdoria in vantaggio per 3-1, nella seconda frazione di gioco, il tecnico neroverde cerca di correre ai ripari riproponendo la difesa a 4, ma arriva subito il quarto gol della Samp che chiude la partita. Il Sassuolo non reagisce, al 63′ arriva il gol di Duncan che accorcia le distanze, ma a ribadire che per i neroverdi non è giornata, ci pensa Gabbiadini che al 72′ insacca il gol del 5-2. Unica nota positiva, il gol di Babacar al minuto 92, utile al morale del giocatore e ai fanta allenatori.

Il tabellino di Sassuolo-Sampdoria 3-5

Marcatori: 15′ Defrel (SAM), 36′ Quagliarella (SAM), 38′ Boga (SAS), 39′ Linetty (SAM), 46′ Praet (SAM), 63′ Duncan (SAS), 72′ Gabbiadini (SAM), 92′ Babacar (SAS)

SASSUOLO: Consigli; Demiral, Ferrari, Peluso; Lirola, Sensi, Duncan, Di Francesco (46′ Locatelli); Berardi, Djuricic (46′ Babacar), Boga.
A disp: Pegolo, Satalino; Lemos, Adjapong, Magnani, Marlon, Sernicola, Magnanelli, Raspadori, Scamacca.
All. Roberto De Zerbi

SAMPDORIA: Audero; Bereszynski, Colley, Andersen, Murru; Praet, Ekdal (87′ Vieira), Linetty; Quagliarella (84′ Sau), Defrel (66′ Jankto), Gabbiadini.
A disp: Belec, Rafael, Sala, Tonelli, Tavares, Ferrari.
All. Marco Giampaolo

Arbitro: Dionisi de L’Aquila
Assistenti: Di Vuolo di Castellammare di Stabia – Pagnotta di Nocera Inferiore
Quarto ufficiale: Maresca di Napoli
VAR: Pasqua di Tivoli – Peretti di Verona

Ammoniti Duncan (SAS), Gabbiadini (SAM)

Avatar
About TuttoSassuoloCalcio 473 Articles
Tutto sul Sassuolo Calcio, notizie e curiosità inerenti il mondo neroverde raccolte tutte in un unico sito. TuttoSassuoloCalcio.it vuole essere il punto di riferimento di tutti i tifosi e simpatizzanti del Sasol.