Federico Di Francesco: “Non vogliamo accontentarci”

Federico Di Francesco ha parlato in conferenza stampa dallo Stadio Ricci di Sassuolo, della sua stagione, degli obiettivi e della prossima gara contro la sua ex squadra, il Bologna che arriverà a fare visita ai neroverdi domenica al Mapei Stadium alle ore 12:30, gara valida per la 10^ giornata del Campionato di Serie A.

Sulla sfida Sassuolo-Bologna: “E’ una partita speciale, a cui tengo molto perchè giocherò contro i miei ex compagni. A Bologna sono stato benissimo e sono contento di ritrovare i miei compagni. I rossoblù, dopo un avvio difficile, stanno dimostrando di essere una squadra interessante, che si chiude bene e riparte con pericolosità, per fare una buona gara dovremo essere attenti e dovremo fare una partita importante.

Sulla sfida pareggiata contro la Sampdoria: “E’ da inizio anno che stiamo cercando di portare avanti un’identità precisa. A Genova contro la Sampdoria è stata una partita difficile e uno 0-0 piacevole con due squadre che cercano di imporre il proprio gioco, e con due allenatori che hanno un’idea di gioco molto precisa. Sono contento perché dopo due sconfitte, in modo particolare col Milan penso sia stata immeritata, era importante tornare a fare risultato. Rimpianti? Avrei potuto fare di più ma l’ho già detto, l’anno scorso mi sarebbe piaciuto fare meglio, poi per miei errori, l’infortunio, non sono riuscito a fare bene come avrei voluto ma guardando anche al passato, tra alti e bassi, ci sono solo ricordi positivi, ma ricordo quei due anni come anni belli. Ruolo di esterno a Genova? L’avevo fatto col Cagliari alla seconda di campionato. Devi essere più attento in fase difensiva, forse copri più campo ma è una posizione che mi piace e mi diverto, specie nel primo tempo, poi quando attacchi le consegne sono simili. L’ho fatto anche l’anno scorso a Bologna, non è mai stato il mio vero ruolo ma sto imparando a fare questo“.

federico-di-francesco-sassuolo calciomercato

Sui primi mesi al Sassuolo: “Sono contento di essere qui perché c’è una società che lavora bene, un mister che lavora bene, dei compagni professionisti, stiamo facendo bene, dobbiamo continuare così. I bilanci si fanno alla fine”

Sul match di domenica “Il Bologna è cambiato tanto ma c’è gente con qualità ed esperienza come Palacio, Orsolini, Poli. Hanno qualità e individualità importanti, noi dobbiamo fare la partita seguendo le indicazioni del mister, stando attenti alle giocate individuali e alle ripartenze di questi giocatori che possono farti male.

Nessun gol subito contro la Samp? “Non erano calate le certezze. In fase difensiva lavoriamo sempre bene, la Sampdoria aveva quasi sempre vinto, non era facile, abbiamo preso 4 gol da fuori area con il Milan ma è normale perché giochiamo un calcio offensivo.

Zero gol fatti nelle ultime due partite? “Al San Paolo abbiamo avuto delle buone occasioni, non è mai semplice giocare contro il Napoli, con la Samp è stata più bloccata, abbiamo fatto molti gol a inizio anno e continueremo a farli”.

Europa League? “Meglio non fare titoloni, vogliamo crescere, e possiamo crescere ancora, qui c’è quella voglia di fare quel passo in più per non accontentarsi”.

Avatar
About TuttoSassuoloCalcio 473 Articles
Tutto sul Sassuolo Calcio, notizie e curiosità inerenti il mondo neroverde raccolte tutte in un unico sito. TuttoSassuoloCalcio.it vuole essere il punto di riferimento di tutti i tifosi e simpatizzanti del Sasol.