Crotone-Sassuolo 4-1: il Sassuolo si crede già salvo e affonda a Crotone

foto: US Sassuolo

Se quest’anno a poche giornate dalla fine del Campionato, il Sassuolo è ancora impegnato nel portare a casa la salvezza, la sfida tra Crotone e Sassuolo ne è lo specchio. La formazione di Iachini in questa stagione ha più volte dimostrato di volersi accontentare del minimo sindacale, e puntualmente è stata punita. Allo Scida finisce 4-1.

Il Sassuolo stecca una delle partite più importanti di questo fine campionato, contro una diretta concorrente che si dimostra molto più affamata dei neroverdi. Al Crotone bastano tre minuti per passare in vantaggio. L’ex Trotta sfrutta la sua posizione un po’ ala, un po’ seconda punta – per ricevere sul centro-destra, stringere verso il limite dell’area e battere Consigli con un preciso mancino rasoterra, aiutato da un’opposizione di Acerbi tutt’altro che irresistibile. I calabresi sono sul pezzo, il Sassuolo sembra già in vacanza. Subito dopo il quarto d’ora, Consigli combina un disastro su un cross di Martella da sinistra: smanacciata incerta, pallone che colpisce in pieno la spalla di Simy ed entra in rete per un gol a dir poco rocambolesco. I neroverdi non si scuotono, i ragazzi di Zenga ne approfittano per calare il tris. Bel lancio di Stoian, Nalini brucia Lemos e a tu per tu con Consigli ha la freddezza necessaria per servire l’accorrente Trotta, che insacca a porta vuota. Uno dei pochi brividi arrivati nella metà campo del Crotone è frutto di uno scontro tra Babacar, a bordo campo per il riscaldamento, e il guardalinee Dobosz: collisione tra i due, ha la peggio l’assistente, costretto a chiedere aiuto ai medici per riprendersi. Ad accendere il finale è Damato, scelto per lo scontro salvezza dopo la notte da incubo vissuta in Fiorentina-Lazio: l’arbitro viene richiamato al monitor per valutare un contatto Politano-Faraoni e indica il dischetto, Berardi non sbaglia dagli undici metri.

foto: US Sassuolo
foto: US Sassuolo

Si riparte dal 3-1, il risultato è già pesante, ma al rientro dagli spogliatoi c’è un Sassuolo diverso, sia nell’atteggiamento che nel modulo: 4-3-3 con Lemos terzino destro, dopo pochi minuti Iachini getta nella mischia Babacar per Ragusa. Duncan spaventa Cordaz al 21′ sprecando una buona occasione, anche Zenga ridisegna i suoi, aggiustando leggermente il modulo e dando la scossa giusta. Martella e Simy vanno vicinissimi al gol del 4-1: il terzino calcia su Consigli dopo un bellissimo scambio palla a terra con Stoian, il centravanti lavora bene spalle alla porta ma non trova l’angolo giusto con il destro. A qualche istante dal 90′ arriva il poker. Bello strappo di Faraoni palla al piede, il terzino scatena Simy che ignora Rohden per andare alla conclusione in prima persona. L’attaccante perde l’attimo, si fa rimontare, è spalle alla porta ma riesce comunque a girarsi e chiudere col sinistro: è un tiro sporco ma vincente, che cancella ogni paura. Finisce con il pubblico di casa in festa e Walter Zenga, che ieri ha compiuto 58 anni, con la mano sul cuore mentre canta “A mano a mano” di Rino Gaetano. La salvezza è a un passo, può nascere un fiore nel giardino del Crotone. (fonte: repubblica.it)

Il Tabellino di Crotone-Sassuolo 4-1

Crotone (4-3-3): Cordaz; Faraoni, Ceccherini (36′ st Ajeti), Capuano, Martella; Barberis (29′ st Rohden), Mandragora, Stoian; Trotta, Simy, Nalini (41′ st Sampirisi). All.: Zenga

Sassuolo (3-5-2): Consigli; Lemos, Acerbi, Peluso; Ragusa (8′ st Babacar), Missiroli (38′ st Matri), Magnanelli (19′ st Magnanelli), Duncan, Rogerio; Politano, Berardi. All.: Iachini

Arbitro: Damato

Reti: 3′ e 30′ pt Trotta, 16′ pt Simy, 47′ pt rig. Berardi, 44′ st Simy

Ammoniti: Mandragora, Lemos, Trotta, Ajeti

Recupero: 2′ e 3′

Avatar
About TuttoSassuoloCalcio 464 Articles
Tutto sul Sassuolo Calcio, notizie e curiosità inerenti il mondo neroverde raccolte tutte in un unico sito. TuttoSassuoloCalcio.it vuole essere il punto di riferimento di tutti i tifosi e simpatizzanti del Sasol.